25.4 C
Milano
martedì, Luglio 16, 2024
HomeMusicaLiveFunziona solo se stiamo insieme: il Live 2024 di Biagio Antonacci al...

Funziona solo se stiamo insieme: il Live 2024 di Biagio Antonacci al via

Parte oggi dalle Terme di Caracalla di Roma il “Live 2024 – Funziona solo se stiamo insieme” di Biagio Antonacci

Biagio Antonacci tornerà sul palco da stasera per dare ufficialmente il via al “Live 2024 – Funziona solo se stiamo insieme”, un tour non convenzionale sia per la scelta delle location sia per la programmazione delle date.

Antonacci ha fortemente voluto questo tour e scelto personalmente i luoghi dove esibirsi, luoghi importanti per la cultura e la storia del nostro paese dove poter portare la sua musica e invitare il suo pubblico dando la possibilità di vivere una serata indimenticabile in luoghi altrettanto indimenticabili.

Questo tour è il mio modo per vivere la musica e far vivere la musica in luoghi davvero straordinari, per poter dare la possibilità a chi non li conosce di scoprire le bellezze del nostro paese perché è vero, lo sappiamo tutti, che l’Italia è un paese straordinario e pieno di luoghi importanti dal punto di vista culturale e artistico ma ancora ci sono persone che non li conoscono o che non hanno spesso occasioni per frequentarli.

Biagio Antonacci

E così dopo le Terme di Caracalla a Roma (13 e 14 giugno) il tour farà tappa al Porto Antico di Genova, al Teatro al Castello di Roccella Jonica, all’Anfiteatro degli Scavi di Pompei, al Fossato del Castello di Barletta, al Teatro Antico di Taormina, allo Sferisterio di Macerata e all’Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera.

Un tour non convenzionale anche per la scelta di rimanere per almeno due o tre giorni nello stesso luogo, occasione questa per Biagio e per i fan non solo per godersi una serata in un luogo eccezionale ma anche di visitare le città e scoprire o riscoprire la loro storia.

Il culmine del tour arriverà a settembre con le 10 date all’Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera, prima volta per un artista italiano ad essere protagonista di una residency così lunga sulle sponde del Lago di Garda.

Il cantautore milanese e la sua band di polistrumentisti hanno preparato per il pubblico uno show che ripercorrerà le tappe principali della carriera di Biagio Antonacci – possiamo citare Se io se lei” e “Se è vero che ci sei ma tanti sono i successi che hanno costellato la ormai oltre trentennale carriera di Biagio e che si potranno ascoltare durante le serate – ma darà anche modo ai fan di ascoltare gli ultimi successi estratti dall’album pubblicato a gennaio “L’Inizio”, brani come i singoli “A Cena con gli Dei” e “Lasciati pensare” e altri mai cantati dal vivo come “Delivery”.

Decidere una scaletta è sempre complesso, bisogna trovare un compromesso tra i brani che non possono mancare e che giustamente il pubblico si aspetta e quelli che per me sono importanti da cantare e riproporre, ai più affezionati che li conoscono e magari non li ritrovano spesso nei live. Dopo ogni nuovo album poi cerco sempre di trovare un nuovo equilibrio tra le canzoni che il pubblico già conosce e quelle che invece deve ancora ascoltare per la prima volta live. Per questo tour poi abbiamo cercato di trovare un equilibrio tra brani up tempo, da ballare insieme a me e ballad dove condividere insieme le emozioni che un concerto ti regala

Biagio Antonacci

Biagio Antonacci ha ribattezzato questo tour non come il titolo dell’ultimo album ma “Live 2024 – Funziona solo se stiamo insieme”, sottolineando la sua volontà di ritrovarsi sempre di più vicino al suo pubblico dopo la fortunata esperienza del precedente Palco Centrale Tour.

Questa ricerca di calore umano, di vicinanza con il pubblico, sarà messa in scena anche attraverso la scenografia pensata dallo show designer Francesco De Cave che ha scelto per Biagio Antonacci un palco caratterizzato da Strip led di ultima generazione (e per questo a basso consumo) pensate per avvolgere l’artista milanese durante i differenti momenti dello show.

Articoli Correlati

POPOLARI