14.9 C
Milano
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeSportAltri SportLa Notte di Ayrton Senna: parole, immagini inedite e la Williams F16...

La Notte di Ayrton Senna: parole, immagini inedite e la Williams F16 ad Imola a 30 anni dalla scomparsa

Oltre alle immagini inedite dell’1 maggio 1994, la Williams F16 di Ayrton Senna torna per la prima volta di nuovo in Pole Position mentre “Fresi racconta Senna” ricorderà il più grande pilota di tutti i tempi

Alla vigilia del 30esimo anniversario della tragica scomparsa di Ayrton Senna, l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola si trasformerà in un set a cielo aperto per “La Notte di Ayrton”, una speciale occasione per celebrare il più grande pilota di tutti i tempi, martedì 30 aprile 2024.

Alle ore 21:00, l’attore e musicista Stefano Fresi prenderà posto sul rettilineo del traguardo dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari per recitare un monologo dal titolo “Fresi racconta Senna” sulla vita di Ayrton Senna tratto dal libro “Perdere Senna” del regista e scrittore Giorgio J. Squarcia in uscita il 21 maggio per Paperfirst, con molti interventi all’interno, da Cesare Cremonini a Luca Cordero di Montezemolo, Stefano Domenicali, Rocco Benetton, Paolo Barilla, Giampaolo Dallara, Massimo Zanetti, piloti di Formula 1 di ieri e di oggi.

Per la prima volta dopo trent’anni la Williams F16 del campione brasiliano tornerà nella posizione in cui si trovava il giorno in cui partì per l’ultimo giro della vita del più grande pilota della storia, il 1° maggio del 1994, quando Senna prese posto nella piazzola numero uno dell’autodromo, la pole position per il Gran Premio di San Marino che si correva proprio a Imola. L’auto che gli appassionati vedranno in pista è l’unica copia originale esistente dell’auto andata distrutta durante l’incidente in cui Senna perse la vita.

Ma non è tutto. Sulla torre del circuito verranno proiettate integralmente in esclusiva le immagini che riprendono Senna nei minuti precedenti la partenza di quell’ultimo Gran Premio, immagini su cui si sono scritte pagine e pagine di inchiostro e che per la prima volta verranno mostrate nella loro interezza insieme alle fotografie di Angelo Orsi, amico fraterno di Ayrton.

La sera del 1 Maggio, alle ore 21.00, il monologo “Fresi racconta Senna” diventerà un vero e proprio spettacolo aperto al pubblico all’interno del Teatro Comunale Ebe Stignani di Imola. In scena Fresi sarà accompagnato da una band di 5 elementi e da una cantante. Lo spettacolo, che alternerà parole e musica, è ad ingresso gratuito su prenotazione tramite il sito ufficiale dell’evento.

La storia dell’auto

La Williams Rothams Renault FW15D telaio 08 proveniente dalla collezione Jonathan Giacobazzi ha una storia che la rende una leggenda. Il telaio numero 08 fu utilizzato da Alain Prost per vincere il Mondiale 1993 su Williams FW15C in livrea Camel.

Al termine della Stagione 1993, il telaio 08 fu destinato ad Ayrton Senna come monoposto di prova in preparazione ai nuovi regolamenti della stagione 1994, ribattezzato FW15D con nuova livrea Rothmans Renault.

Il telaio n. 08 fu dunque il primo ad apparire con sospensioni passive e modificato per funzionare senza aiuti elettronici alla guida (vietati dal 1994).

Ayrton utilizzò questa monoposto sia ad Estoril per la presentazione del Team (nel gennaio 1994), sia per tutti i suoi test invernali fino agli ultimi di Marzo 1994 proprio ad Imola.

Articoli Correlati

POPOLARI