14.9 C
Milano
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeMusicaLucio Dalla: 4 modi per ricordarlo il 4 marzo

Lucio Dalla: 4 modi per ricordarlo il 4 marzo

Il 4 marzo è da sempre il giorno di Lucio Dalla, che oggi avrebbe compiuto 81 anni, e ora è anche l’occasione per ricordarlo attraverso iniziative e pubblicazioni

Lucio Dalla è nato il 4 marzo 1943 a Bologna, com’è arcinoto grazie alla sua canzone-capolavoro, e ci ha lasciato il primo giorno dello stesso mese nel 2012. Ecco quattro modi per celebrarlo e ricordarlo nella sua giornata.

Dallamericaruso, il concerto perduto

Il film evento diretto da Walter Veltroni è disponibile in esclusiva SVOD su TimVision proprio da oggi, lunedì 4 marzo.

Il docufilm contiene le riprese integrali del concerto al Village Gate di New York del 1986 di Dalla, la cui regia fu curata da Ambrogio Lo Giudice, andate quasi interamente perdute, ora ritrovate, restaurate e rimasterizzate.

Oltre a far rivivere la musica di quella notte a New York, racconta la nascita di “CARUSO”, brano composto a Sorrento e pubblicato a ottobre 1986, tra i più conosciuti e amati non solo della carriera di Lucio, ma dell’intera storia della musica italiana.

Dallamericaruso, il concerto perduto” è inoltre il vincitore del BALLERINO DALLA 2024 per la categoria PROGETTO…

CIAO – Rassegna Lucio Dalla

Oggi, presso il TEATRO CELEBRAZIONI di Bologna alle ore 20.45 si tiene la 2ª edizione di “CIAO – Rassegna LUCIO DALLA, per le forme innovative di musica e creatività, la rassegna che premia gli artisti che hanno manifestato maggiore apertura mentale, chiave innovativa e trasversalitàsimile a quella che ha guidato la lunga e straordinaria carriera di Lucio. 

La serata, che sarà condotta dalla cantautrice NINA ZILLI, andrà successivamente in onda con uno speciale Tv il 6 APRILE IN SECONDA SERATA SU RAI1 e in simulcast su RAI RADIO2. 

Sul palco si alterneranno i vincitori dei BALLERINI DALLA 2024: PINGUINI TATTICI NUCLEARI (Ballerino Dalla 2024 alla Carriera), DANIELA PES e CALCUTTA (parimerito per la categoria “artista”), MADAME (vincitrice della categoria “canzone” con il brano “Il bene nel male”), DARDUST (Ballerino Dalla per la categoria “producer/talent scout”), BRUNORI SAS (riceverà il Ballerino Dalla per la categoria “colonna sonora” con il suo brano “La vita com’è”) e WALTER VELTRONI (ritirerà il premio per la categoria “progetto” per il film evento “Dallamericaruso. Il concerto perduto”).

Una nuova versione di “Nuvolari”

Roberta Giallo omaggia così Lucio Dalla, suo amico e mentore, con l’aiuto di Beppe D’Onghia, produttore e direttore d’orchestra del cantautore.

Una versione completamente rivisitata, che dà nuova vita al classico di Dalla e Roversi, con un arrangiamento e un’interpretazione originali, presentata al Teatro del Navile, dove l’artista riceverà la Targa MEI

Da oggi, 4 marzo, è disponibile nei principali digital store.

“Quale allegria”, con l’orchestra sinfonica

ROSMY presenta oggi “Quale Allegria”, una personale rivisitazione della canzone di Lucio Dalla. Il brano sarà poi parte del nuovo album in studio di Rosmy  in arrivo il 12 aprile.

“Quale Allegria” in versione sinfonica è prodotto e diretto dal maestro Beppe D’Onghia, per anni tra i più importanti produttori dello stesso Lucio Dalla e di Samuele Bersani, e vede la partecipazione della NU-Ork Orchestra, di Anton Berovski al primo violino e Simone Baroncini al corno.

L’arrangiamento è tratto da uno spartito di Dalla mai pubblicato, ma che eseguiva durante le esibizioni Live con l’orchestra, e diventerà la bonus track del disco in uscita di Rosmy non solo come speciale omaggio alla poliedricità e allo spessore del cantautore, ma anche per il significato del suo nuovo disco molto vicino al testo e alle parole di Lucio Dalla.

Articoli Correlati

POPOLARI