21.6 C
Milano
martedì, Giugno 25, 2024
HomeSportAltri SportTopolino celebra Jannik Sinner: a Paperopoli arriva Quacknik Spinner

Topolino celebra Jannik Sinner: a Paperopoli arriva Quacknik Spinner

La cover del numero 3572 è dedicata al campione italiano. Il numero è disponibile da oggi, mercoledì 8 maggio 2024

Game, set, match! Sul numero 3572 di Topolino – in edicola, fumetteria e su Panini.it da oggi mercoledì 8 maggio, e disponibile anche al Salone Internazionale del Libro di Torino dal 9 maggio – spazio al tennis, per celebrare lo sportivo italiano più seguito e amato del momento: Jannik Sinner. Al giovane campione, che nella sua versione “paperizzata” è pronto a fare la conoscenza dei personaggi Disney, è dedicata anche la splendida cover di questo numero.

Si parte dunque con Zio Paperone e il coach inconsueto, scritta da Roberto Gagnor e disegnata da Alessandro Perina (autore anche della copertina) per i colori di Ilaria Castagna. Protagonista della storia, Quacknik Spinner, giovane asso del Calisota ingaggiato dal magnate Paperon De’ Paperoni per gareggiare ai Duckburg Open, il primo torneo del Grande Sbam. Un allenatore davvero inconsueto, i cui piani verranno ostacolati dal nemico di sempre, Rockerduck. Quacknik Spinner riuscirà, nonostante i mille ostacoli, a vincere il torneo?

Campioni con il becco

Non è la prima volta che atleti e sportivi vengono ospitati nelle pagine del settimanale: icone nazionali, conosciute e amate, proprio come Topolino. Al Salone del Libro – sabato 11 maggio alle 12:00 – Davide Catenacci, Roberto Gagnor, Alessandro Perina e Alberto Infelise approfondiscono questo tema all’interno del panel “Campioni con il becco: da mito dello sport a personaggio dei fumetti di Topolino. Una lunga tradizione che, oggi, non poteva che proseguire con Jannik Sinner. Il tennista, per l’occasione, ha parlato della sua carriera e della passione per i fumetti:

Adoro i fumetti, sono cresciuto con quelli pubblicati da Panini, ed è sempre emozionante per me leggerli… cerco ancora di trovare il tempo per farlo, tra viaggi e partite.

Jannik Sinner

Ma le sorprese non terminano qui: su Topolino 3572 la coppia d’assi formata da Bruno Enna e Paolo Mottura omaggia il più famoso investigatore di tutti i tempi con l’esordio di una nuova, imperdibile serie e del suo stravagante e originale protagonista, Pippo Holmes, attore di numerose avventure insieme al braccio destro Topson. La storia in due tempi Pippo Holmes in: una salsa in rosso è apertamente ispirata alla celebre figura letteraria di Sherlock Holmes e al suo “studio in rosso”.

Da appassionato del personaggio, sono rimasto sorpreso di scoprire che su Topolino non è mai stato realizzato un progetto dedicato alle sue avventure più famose. O meglio, Sherlock Holmes ha avuto svariate declinazioni e apparizioni (per esempio, la divertente serie Ser Lock, pubblicata dal 1975 al 1990) ma nessuno fino ad ora l’ha affrontato restando fedele ai romanzi originali.

Lo sceneggiatore Bruno Enna

In occasione del Salone del Libro di Torino, arriva anche un’imperdibile cover variant firmata da Paolo Mottura e impreziosita da uno speciale effetto “vernice dorata” in contrasto con il tratto a china. «La redazione ha suggerito lo stile delle antiche incisioni ottocentesche e io ho realizzato il disegno dall’atmosfera retrò in tinta seppia in cui c’è Pippo Holmes sui tetti che scruta l’orizzonte e in lontananza si vede lo skyline di Londra e un edificio alla cui finestra si affaccia Topolino-Topson. I colori sono caldi, ovattati», spiega il disegnatore. La cover, poi, sarà disponibile da mercoledì 15 maggio in fumetteria e su Panini.it.

Articoli Correlati

POPOLARI